Vanna Iori
Nuove insicurezze e risposte di cartapesta

In questi mesi molti cittadini stanno dimostrando, attraverso il voto, di volersi affidare alla sicurezza promessa dall’uomo forte che se ne fa garante. E non importa se, nel corso del primo anno di governo, siano aumentate le insicurezze nel lavoro, nella maggiore precarietà delle finanze pubbliche, nelle minori tutele per le famigl...
Leggi tutto...

I bambini massacrati in famiglia e il silenzio delle istituzioni

Negli ultimi mesi si sono registrati terrificanti episodi di brutale violenza consumati tra le mura domestiche contro i minori: a Cardito, periferia di Napoli, un bambino di due anni è stato picchiato a morte dal compagno della madre perché aveva rotto la sponda del letto nuovo; a Milano, un piccolo della stessa età è stato ucciso dal p...
Leggi tutto...

Difendiamo l’Europa, andiamo a votare

Il 26 maggio “si terranno votazioni determinanti per il futuro del Paese e dell’Europa. Si tratta della sfida elettorale più importante dopo la caduta del muro di Berlino in cui si confrontano due concezioni diametralmente opposte dell’Europa”. E’ la riflessione della senatrice Pd Vanna Iori, membro del comitato Dire Donne. “Da una ...
Leggi tutto...

Non nominare il nome di Dio invano

“Non nominare il nome di Dio invano”. Matteo Salvini sembra aver dimenticato il secondo comandamento che prevede che non si parli del Signore con leggerezza, inutilmente e a sproposito, o per un semplice tornaconto personale. Un comizio politico, tra l’altro di segno profondamente divisivo, come quello messo in scena sabato a Milano non ...
Leggi tutto...

Bolsonaro, i sovranisti e l’odio per la cultura e la libera informazione

Il presidente sovranista del Brasile Jair Bolsonaro ha annunciato la linea dura contro il settore accademico pubblico, accusato di “propagandare ideologie di sinistra”. La volontà del governo reazionario di tagliare gli stanziamenti alle università pubbliche è stata più volte ribadita: l’istruzione privata beneficerà di maggiori fondi m...
Leggi tutto...

Oltre Casal Bruciato

Nelle scorse ore a Casal Bruciato, una delle periferie della Capitale, è stata inscenata una protesta molto violenta contro la decisione del comune di assegnare un alloggio di edilizia residenziale pubblica a una famiglia di origine rom. Ennesimo episodio di profonda insofferenza legato non solo all’attesa estenuante di chi aspetta l’assegnazi...
Leggi tutto...

L’importanza dello scrivere di sè nel ‘lavoro di cura’

Nello scrivere, come dice Maria Zambrano, si cerca di ‘scoprire il segreto’, di rispondere a un’esigenza di liberazione, ma soprattutto si cerca di conferire durevolezza al parlare, di ‘salvare le parole dalla loro esistenza momentanea, transitoria’”. E’ quanto scrive in una nota la senatrice del Pd Vanna Iori, spiegando l’importanz...
Leggi tutto...

Storie di ordinaria crudeltà: quali risposte oltre le pene

Nei giorni scorsi, due episodi di cronaca hanno sconvolto l’opinione pubblica. A Manduria un gruppo di adolescenti, la “comitiva degli orfanelli”, ha aggredito un pensionato con disturbi psichici che è morto in seguito alle violenze subite. A Viterbo, due giovani di CasaPound, neppure ventenni, hanno selvaggiamente stuprato una d...
Leggi tutto...

Senza la consapevolezza storica non si costruisce un futuro di democrazia

Senza la consapevolezza storica non si costruisce un futuro di democrazia. E spetta a noi mantenere viva la memoria per combattere ogni forma di oppressione e discredito della democrazia, ogni forma di disimpegno, di antipolitica strisciante, di sopraffazione e violenza.  Se siamo qui è proprio perché è particolarmente importante non disperdere...
Leggi tutto...

Il Def conferma che al Governo cultura e istruzione non interessano

Nel 2019 l'Italia sarà il Paese che crescerà meno tra quelli occidentali e anche per gli anni successivi la stima di crescita, seppur ottimistica, si mantiene su livelli estremamente bassi. Servirebbero interventi significativi per sostenere gli investimenti pubblici e privati, il lavoro e, soprattutto, l'istruzione e la ricerca. Purtroppo...
Leggi tutto...