Vanna Iori
La violenza sessista si combatte cominciando dalle parole

l ministro dell'Interno, figura istituzionale che dovrebbe tutelare l'ordine pubblico, la sicurezza e l'incolumità di tutti i cittadini, ha pubblicato sui suoi profili Facebook un post contro tre studentesse minorenni che manifestavano contro il governo. Lo ha fatto senza oscurare i volti delle ragazze, esposte alla gogna mediatica accompagnata ...
Leggi tutto...

Tenere su di giri la macchina della paura

Correnti gelide stanno attraversano il nostro Paese. Sgomberato il Baobab, la struttura romana che ospita centinaia di immigrati, fermata una donna romana che esprimeva pacificamente il suo dissenso contro il ministro Salvini. Episodi che vanno nella direzione di una pericolosa regressione. La sicurezza ormai è uno strumento nelle mani del vicep...
Leggi tutto...

Con il registro tumori un passo avanti nella prevenzione

Quando una diagnosi di tumore irrompe nella vita di una persona, tutto il suo mondo che scorreva fino a un attimo prima nella quotidianità viene sconvolto. Si modificano improvvisamente i vissuti del tempo. I progetti si interrompono o si trasformano, le relazioni con le persone, con i famigliari, gli amici, il lavoro, tutto assume una prospettiva...
Leggi tutto...

La sicurezza nasce rafforzando le comunità territoriali

Lo slogan "La difesa è sempre legittima" è diventato realtà e richiama quell'antico "Padroni a casa nostra", connotandolo di violenza. Il concetto che li accomuna è quello dell'abitare che, nel suo senso più profondo, esprime la sicurezza, la pace, il riparo, gli affetti e la libertà. Mi si conceda un accostamento filosofico che può sembr...
Leggi tutto...

Se la derisione delle fragilità diventa strumento di propaganda

Il giorno dopo la manifestazione del Pd a Piazza del Popolo, si è scatenata la solita ridda di fake news e derisioni assortite contro militanti, elettori ed esponenti del partito. Sul web sono state pubblicate foto, evidentemente false, di una piazza semi vuota a certificare la presenza dei "quattro gatti" evocati in tono sprezzante dal ministr...
Leggi tutto...

La sicurezza nasce rafforzando le comunità territoriali

Lo slogan "La difesa è sempre legittima" è diventato realtà e richiama quell'antico "Padroni a casa nostra", connotandolo di violenza. Il concetto che li accomuna è quello dell'abitare che, nel suo senso più profondo, esprime la sicurezza, la pace, il riparo, gli affetti e la libertà. Mi si conceda un accostamento filosofico che può sembr...
Leggi tutto...

Se la politica del consenso vince sulla politica dello sviluppo

Il governo intende il cambiamento come un salto indietro nel tempo e la giustizia sociale come un'omologazione verso il basso. Questa impostazione, se applicata ai saperi, alla conoscenza e alla cultura, rischia di creare un drammatico corto circuito, producendo un arretramento che saranno le future generazioni a dover pagare. Del resto, la maggio...
Leggi tutto...

Dino Giarrusso? La competenza non è più una virtù

Il governo affida all'ex Iena Dino Giarrusso il controllo dei concorsi universitari come se la gestione di processi amministrativi complessi fosse il set televisivo di una gigantesca e permanente campagna propagandistica. L'uomo delle inchieste indagherà sul "torbido mondo" del reclutamento universitario: sembra il claim di un becero giustiziali...
Leggi tutto...

Il Ministero della Famiglia non può che essere plurale

Le profonde trasformazioni sociali hanno modificato la fisionomia familiare. Oggi esistono tante famiglie diverse che sono costantemente aumentate negli ultimi 30 anni. Ci sono genitori separati, alcuni "a distanza", altri acquisiti in successive unioni, genitori adottivi, single, affidatari, immigrati, coppie miste. Nel nostro linguaggio abbiamo i...
Leggi tutto...

Se il cattivismo si fa Stato

Cirasela è una bambina rom di un anno colpita da un piombino esploso da una pistola ad aria compressa. Rischia di non camminare mai più. La colpa di Cirasela, il cui nome in italiano sarebbe ciliegina, è di essere una piccola rom e la sua sfortuna di vivere nell'epoca dei censimenti, dell'odio feroce verso il diverso, del cattivismo che si fa ...
Leggi tutto...