Vanna Iori

Mercoledì 8 novembre a Montecitorio la conferenza stampa di presentazione del progetto Innòva

Mercoledì 8 novembre a Montecitorio la conferenza stampa di presentazione del progetto Innòva
01/11/2017 | Categorie: Educazione, Iniziative e convegni, Innovazione


Mercoledì 8 novembre 2017 alle 16 sarò nella sala stampa di Montecitorio, a Roma, per la conferenza stampa di presentazione del Progetto Innòva. Alla conferenza stampa parteciperanno anche il responsabile della formazione del Pd Andrea De Maria e Alessio Pecoraro, co-presidente della Fondazione Ora!

Educazione nella scuola, alla cittadinanza, nello sport, nel lavoro e innovazione: sono questi i temi che saranno affrontati nella terza edizione di Innòva, il progetto organizzato a Reggio Emilia dalla Fondazione Ora! che mette a confronto giovani, studenti universitari e rappresentanti delle istituzioni.

L’educazione e la formazione riguardano la capacità di attraversare le trasformazioni radicali del nostro tempo. I veloci mutamenti richiedono oggi pensieri e comportamenti capaci di comprendere l’imprevisto, diventato agente strutturale del sistema, e non sempre decifrabile attraverso un modo abitudinario di guardare la realtà.

Ciò che oggi ci appare una certezza, non lo sarà più domani e dunque l’educazione – in ogni ambito – è allenare l’apertura al nuovo ed è il primo passo per abitare la complessità e trasformarla. Questo sarà il filo conduttore che attraverserà tutti i tavoli tematici e le diverse realtà di cui si discuterà.

La scelta di Reggio come luogo dell’evento non è casuale, ma per la sua storia passata e presente sempre all’insegna dell’innovazione, si è qualificata non solo per gestire il cambiamento ma anche generare il nuovo, nel mondo educativo come in quello tecnologico e produttivo.




Vanna Iori

Deputata del Partito Democratico | Componente della Commissione bicamerale per l'infanzia e l'adolescenza | Componente e segretaria della II commissione Giustizia della Camera | Componente della VII commissione Cultura, scienza e istruzione della Camera

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *