Vanna Iori

La legge per l’uso terapeutico della cannabis tutela il diritto alla salute e alla libera scelta

La legge per l’uso terapeutico della cannabis tutela il diritto alla salute e alla libera scelta
19/10/2017 | Categorie: I miei comunicati stampa, Sanità


La proposta di legge sulla coltivazione e la somministrazione della cannabis ad uso medico, approvata dall’aula della Camera, rappresenta un passo in avanti importante perché questo provvedimento potrà costituire un utile strumento per la cura di patologie gravi che danno origine a sofferenze enormi.

La proposta garantisce il diritto alla salute a tutti i cittadini e allo stesso tempo tutela la libera scelta della terapia: è importante che il Servizio sanitario nazionale si faccia carico dei farmaci a base di cannabis che saranno venduti solo previa prescrizione del medico e solo per la terapia del dolore.

L’utilizzo della cannabis per uso terapeutico è riconosciuto in molti paesi da tanto tempo: è bene che anche l’Italia si doti di una legge all’avanguardia, capace di offrire una risposta ai bisogni di tanti pazienti che possono trovare nella cannabis una forma di sollievo alternativo o integrativo ad altre terapie.




Vanna Iori

Deputata del Partito Democratico | Componente della Commissione bicamerale per l’infanzia e l’adolescenza | Componente e segretaria della II commissione Giustizia della Camera | Componente della VII commissione Cultura, scienza e istruzione della Camera

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *