Vanna Iori

Pedofilia, da papa Francesco uno straordinario atto di coraggio per la tutela dei minori

Pedofilia, da papa Francesco uno straordinario atto di coraggio per la tutela dei minori
21/09/2017 | Categorie: I miei comunicati stampa, Minori, Pedofilia


Le parole nette e coraggiose usate da papa Francesco per condannare la pedofilia devono indurre a proseguire, con ancora più vigore, nell’azione di tutela dei minori e nel contrastare un crimine efferato che umilia e azzera l’infanzia.

Il papa ha riconosciuto che la Chiesa si è mossa in ritardo su questo tema, ma allo stesso tempo l’ha spronata a un impegno maggiore e concreto.

Nella nostra società, dove i minori sono soggetti sempre più vulnerabili e indifesi, occorre lavorare assiduamente sul fronte della prevenzione, puntando su educazione e formazione ma anche su un contrasto più forte quando si ha a che fare con situazioni che vengono coperte o insabbiate.

Gli abusi sui minori vengono spesso sottaciuti, nascosti in ambiti, come la famiglia, che dovrebbero invece costituire un ambiente protetto e sano per lo sviluppo dei bambini e delle bambine. Nessuna tolleranza contro chi abusa dei minori, perché cancellare l’infanzia equivale a cancellare la vita e il futuro della nostra società.




Vanna Iori

Deputata del Partito Democratico | Componente della Commissione bicamerale per l'infanzia e l'adolescenza | Componente e segretaria della II commissione Giustizia della Camera | Componente della VII commissione Cultura, scienza e istruzione della Camera

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *