Vanna Iori

La legge sul limite dei mandati al Coni introduce e tutela la parità di genere

La legge sul limite dei mandati al Coni introduce e tutela la parità di genere
19/09/2017 | Categorie: Diritti, I miei comunicati stampa, Sport


La legge che limita a tre i mandati degli organi del Coni e delle federazioni sportive nazionali, approvata dall’aula della Camera, valorizza lo sport come strumento e occasione di crescita e di socializzazione per tutti, dai più giovani agli anziani.

Il mondo dello sport si arricchisce di uno strumento di primaria importanza, che introduce e tutela il principio della parità di genere: è giusto e doveroso che anche nello sport si ponga fine a un’ingiustificata discriminazione che per anni ha visto le donne costantemente escluse da ruoli di responsabilità e coordinamento.

Questa legge è importante perché apre a uno scenario totalmente differente rispetto a quello a cui eravamo abituati: il limite al rinnovo dei mandati per gli incarichi di governo delle federazioni sportive e del Coni, infatti, costituisce un argine valido contro il rischio di rendite di posizione e opacità che contraddicono e gettano discredito sui valori autentici dello sport. Il valore della legge approvata oggi porterà un contributo positivo a un mondo vitale.




Vanna Iori

Deputata del Partito Democratico | Componente della Commissione bicamerale per l'infanzia e l'adolescenza | Componente e segretaria della II commissione Giustizia della Camera | Componente della VII commissione Cultura, scienza e istruzione della Camera

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *