Vanna Iori

L’assalto alla statua di Falcone a Palermo è un atto di vigliaccheria indegna

L’assalto alla statua di Falcone a Palermo è un atto di vigliaccheria indegna


L’assalto alla statua dedicata a Giovanni Falcone, presente nel cortile della scuola a lui dedicata nel quartiere Zen di Palermo, rappresenta un atto di vigliaccheria indegna, che offende e denigra un baluardo della nostra giustizia e della nostra democrazia.

Staccare la testa e una parte del busto alla statua dedicata al giudice antimafia ucciso da Cosa Nostra rappresenta un gesto dalla gravità inaudita: oltraggiare la memoria e il ricordo di Falcone equivale non solo a offendere il magistrato, ma anche a infangare il prezioso lavoro contro la mafia portato avanti da Falcone e da tutti quei magistrati che mettono a repentaglio la propria vita ogni giorno.

Mi auguro che i responsabili di quanto accaduto siano identificati il prima possibili e puniti severamente.




Vanna Iori

Docente universitaria e Senatrice del Partito Democratico

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *