Vanna Iori

L’obbligo di vaccinazione per asili e materne è fondamentale per tutelare la salute dei bambini

L’obbligo di vaccinazione per asili e materne è fondamentale per tutelare la salute dei bambini
19/05/2017 | Categorie: I miei comunicati stampa, Sanità, Scuola


Il via libera da parte del Consiglio dei ministri al decreto che introduce l’obbligo delle vaccinazione per l’iscrizione agli asili nido e alle scuole materne rappresenta uno straordinario passo di civiltà e di tutela della salute dei bambini di età compresa tra i 0 e i 6 anni.

Il lavoro portato avanti dal governo, e in particolar modo dalla ministra dell’Istruzione Valeria Fedeli, è la miglior risposta alle teorie antiscientifiche che negli ultimi mesi hanno dato vita a campagne pericolosissime che hanno provato a rendere instabile il principio del vaccino come salvavita imprescindibile.

La scelta del governo è importante anche perché il decreto allarga il numero di vaccini obbligatori, che passano da 4 a 12: vengono infatti ricompresi in questa categoria anche l’mprv (morbillo, parotite, rosolia e varicella) e i due contro la meningite, di ceppo B e C. Oggi il nostro paese ha fatto un passo in avanti importantissimo a tutela dell’infanzia.




Vanna Iori

Deputata del Partito Democratico | Componente della Commissione bicamerale per l’infanzia e l’adolescenza | Componente e segretaria della II commissione Giustizia della Camera | Componente della VII commissione Cultura, scienza e istruzione della Camera

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *