Vanna Iori

L’Italia festeggia la liberazione di Del Grande, ora l’impegno per i reporter osteggiati in Turchia

L’Italia festeggia la liberazione di Del Grande, ora l’impegno per i reporter osteggiati in Turchia
24/04/2017 | Categorie: I miei comunicati stampa, Mondo


L’Italia intera festeggia oggi la liberazione e il ritorno a casa, in Italia, del giornalista e documentarista Gabriele Del Grande: siamo contenti che Del Grande possa finalmente riabbracciare la sua famiglia e la sua compagna e ritornare a vivere da uomo libero dopo il fermo in Turchia.

Un ringraziamento va alle istituzioni e a chi nel Governo ha lavorato affinché Gabriele venisse liberato il prima possibile. Quello che è successo a lui non è, tuttavia, un episodio isolato: ci sono decine e decine di giornalisti che in Turchia vengono sottoposti a un insopportabile regime di restrizioni, se non addirittura detenuti nelle carceri con motivazioni ingiustificate.

La comunità internazionale, a iniziare dall’Unione Europea, non dimentichi questi giornalisti, ma spinga all’impegno per ribaltare un quadro che oggi vede la Turchia detenere il triste primato, in negativo, in termini di libertà di stampa.




Vanna Iori

Deputata del Partito Democratico | Componente della Commissione bicamerale per l'infanzia e l'adolescenza | Componente e segretaria della II commissione Giustizia della Camera | Componente della VII commissione Cultura, scienza e istruzione della Camera

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *