Vanna Iori

Femminicidio, apprezzabile l’appello del questore di Milano: dobbiamo aiutare le donne a denunciare

Femminicidio, apprezzabile l’appello del questore di Milano: dobbiamo aiutare le donne a denunciare
16/01/2017 | Categorie: Donne, Femminicidio, I miei comunicati stampa


Apprezzo l’appello lanciato dal questore di Milano Antonio De Iesu, che di fronte al nuovo caso di femminicidio avvenuto nel capoluogo lombardo ha esortato le donne a denunciare di più, sottolineando che bisogna valorizzare le campagne per le donne e avere il coraggio di affidarsi ai centri antiviolenza, così come all’aiuto di amici e dei vicini di casa.

L’ultimo caso di femminicidio ha alle spalle vent’anni di violenze: quella donna doveva e poteva essere salvata. Per cercare di frenare un orrore crescente, che ha fatto 126 vittime nel 2016, occorre potenziare la cultura della prevenzione e della denuncia.

Il sostegno alle donne che vivono in condizioni di sofferenza e di pericolo per le violenze subite quotidianamente da parte del proprio partner deve coinvolgere i media e le reti di vicinato per far emergere una violenza ancora troppo taciuta, al di là del sensazionalismo momentaneo e sempre solo tardivo.




Vanna Iori

Deputata del Partito Democratico | Componente della Commissione bicamerale per l'infanzia e l'adolescenza | Componente e segretaria della II commissione Giustizia della Camera | Componente della VII commissione Cultura, scienza e istruzione della Camera

Un commento

Trackbacks/Pingbacks

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *