Vanna Iori

Migranti, coinvolgere più Comuni per accogliere i minori stranieri non accompagnati

Migranti, coinvolgere più Comuni per accogliere i minori stranieri non accompagnati
12/01/2017 | Categorie: I miei comunicati stampa, Immigrazione, Minori


I dati resi noti dal Viminale evidenziano un aumento vertiginoso del numero dei minori stranieri non accompagnati sbarcati sulle nostre coste, passati dai 13.026 del 2014 ai 25.846 del 2016: di fronte a questo scenario è doveroso rafforzare le politiche di accoglienza per tutelare proprio i soggetti più a rischio di finire in mano alla criminalità organizzata, nel giro della prostituzione minorile, nel vortice della schiavitù del lavoro nero o in strada per l’accattonaggio.

È evidente che se aumenta il numero dei minori stranieri non accompagnati, mettere in campo un sistema di accoglienza per tutti diventa sempre più difficile: devono aumentare il ruolo e il protagonismo dei Comuni, oltre a un’omogeneità delle leggi regionali relative a questo tema.

La condivisione dell’accoglienza deve essere sentita come un’urgenza e come una necessità da Regioni e Comuni: un coinvolgimento maggiore dei Comuni, in termini di numeri e strategie, può rafforzare la rete dell’accoglienza e rendere meno precaria e più sicura la permanenza in Italia dei minori stranieri non accompagnati.




Vanna Iori

Deputata del Partito Democratico | Componente della Commissione bicamerale per l’infanzia e l’adolescenza | Componente e segretaria della II commissione Giustizia della Camera | Componente della VII commissione Cultura, scienza e istruzione della Camera

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *