Vanna Iori

Il dialogo interreligioso è una risorsa‎ da valorizzare

Il dialogo interreligioso è una risorsa‎ da valorizzare
21/04/2016 | Categorie: I miei comunicati stampa


Sabato 23 aprile sarò a Novellara per celebrare il Vaisakhi, la festa della comunità sikh per l’inizio della primavera e per l’arrivo della stagione del raccolto, oltre che per ricordare la fondazione del Khalsa, la confraternita religiosa che riunisce i Sikh praticanti. Lo farò partendo in corteo dal tempio sikh di via Bandini, il maggiore d’Europa dopo quello di Londra, inaugurato nel 2000 da Romano Prodi.

Parteciperò con entusiasmo a questa iniziativa perché ritengo che il dialogo interreligioso sia una risorsa da valorizzare nell’ottica di un processo di integrazione: i valori del sikhismo sposano perfettamente questa visione. Principi che sono alla base del sikhismo, come il guadagnare lavorando onestamente o la condivisione dello stesso guadagno, sono la cartina di tornasole di una religione che promuove valori positivi e di solidarietà che sono assolutamente condivisibili e anzi da cui attingere.

Purtroppo molto spesso si guarda alle altre religioni con pregiudizio e ciò rende difficile il dialogo: al contrario bisognerebbe condividere le diverse esperienze perché la diversità è un valore.

Mi auguro che la cerimonia di sabato possa rappresentare un motivo di riflessione per l’intera comunità reggiana e in particolare per i paesi rivieraschi del Po, dove questa comunità contribuisce al lavoro e cresce i propri figli, affidandone l’educazione alle scuole italiane.




Vanna Iori

Deputata del Partito Democratico | Componente della Commissione bicamerale per l'infanzia e l'adolescenza | Componente e segretaria della II commissione Giustizia della Camera | Componente della VII commissione Cultura, scienza e istruzione della Camera

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *