Vanna Iori

Disabili, grazie alla legge sul “Dopo di noi” meno timori per il futuro di genitori e figli

Disabili, grazie alla legge sul “Dopo di noi” meno timori per il futuro di genitori e figli
04/02/2016 | Categorie: Disabilità, I miei comunicati stampa


La legge sul “Dopo di noi”, approvata questa mattina dalla Camera dei deputati (con dichiarazione di voto favorevole per il gruppo Pd di Ileana Argentin), rappresenta un traguardo di civiltà per il nostro paese e risponde ai bisogni di tutte quelle famiglie che vivono oggi nell’angoscia di un futuro incerto e precario per il proprio figlio con disabilità.

Con questa legge si dà vita a un percorso individualizzato che tiene conto delle esigenze specifiche del disabile in modo da permettere ai suoi genitori di programmare il suo percorso di vita che si configurerà una volta che essi verranno a mancare: sono in particolare orgogliosa della norma, recepita nel testo attraverso un mio emendamento, che dà la possibilità ai genitori di stabilire un legame con la figura dell’amministratore di sostegno per definire o aggiornare i termini del progetto di vita individuale.

Con il “Dopo di noi” si inietta un’energia, positiva e viva, nel sistema del welfare italiano, che si arricchisce di una componente in grado di renderlo più equo e solidale.

 




Vanna Iori

Deputata del Partito Democratico | Componente della Commissione bicamerale per l'infanzia e l'adolescenza | Componente e segretaria della II commissione Giustizia della Camera | Componente della VII commissione Cultura, scienza e istruzione della Camera

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *