Vanna Iori

Il presidente della squadra di calcio a 5 femminile Sporting Locri resti in campo contro le intimidazioni

Il presidente della squadra di calcio a 5 femminile Sporting Locri resti in campo contro le intimidazioni
29/12/2015 | Categorie: I miei comunicati stampa, Sport


La decisione del presidente della squadra di calcio a 5 femminile Sporting Locri, Ferdinando Armeni, di far disputare alle proprie ragazze la prossima partita di campionato è un segnale che dà fiducia: lo sport non può piegarsi alla paura e all’intimidazione.

La decisione di giocare la partita è la miglior risposta a chi, con messaggi anonimi, vuole distruggere un progetto che contribuisce a rafforzare la dignità di queste giovani ragazze in una realtà difficile come Locri.

Le loro voci indignate, che in questi giorni hanno ribadito la volontà di andare avanti, esprimono l’importanza di una formazione relazionale attraverso lo sport: sia data loro la possibilità di portare a termine il campionato e di proseguire un sogno che è sinonimo di competitività sana e di crescita.

La lotta all’intimidazione e alla criminalità si fa anche e soprattutto affermando pratiche ed entusiasmi sportivi di una quotidianità distante anni luce da quel mondo buio che ora vorrebbe spegnere i riflettori del campo di calcio dello Sporting Locri.




Vanna Iori

Deputata del Partito Democratico | Componente della Commissione bicamerale per l'infanzia e l'adolescenza | Componente e segretaria della II commissione Giustizia della Camera | Componente della VII commissione Cultura, scienza e istruzione della Camera

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *